Commenti recenti

  • ivano

    15 novembre 2012 |

    cari compagni, mi è dispiaciuto non aver partecipato, ma in questo periodo autunnale per me è un inferno, causa lavoro, che uccide, di solito si lavora per vivere, il mio è un lavoro che uccide. Alla prossima

  • danko

    29 aprile 2012 |

    cari compagni,io sono anti-sionista,e concordo con quanto scritto sopra…le bande paramilitari e terroriste “irgurn” e “stern”si resero fautrici della diaspora palestinese…ciao a tutti

    danko—–roma

Archivi per febbraio, 2014

Feb
15

GIORNATA NAZIONALE NO TAV

Sabato 22 Febbraio 2014

GIORNATA NAZIONALE NO TAV

e Contro la Distruzione dell’Ambiente e del Territorio

Da anni, il popolo della Val Susa sta portando avanti una importante e fondamentale battaglia contro la costruzione della linea TAV, treno ad alta velocità. L’opera è dispendiosa, dannosa ed assolutamente inutile.

Così come molte grandi opere che i governanti italiani vogliono imporre sull’intero territorio nazionale non per utilità, ma per foraggiare i poteri finanziari, gli speculatori, la corruzione e gli sfruttatori.

Anche il SALENTO, già vittima di discariche tossiche, depuratori inquinanti e da tanti abusi che distruggono il territorio, è colpito da questa politica criminale: ne sono un esempio la costruzione di autostrade, della nuova 275, di gasdotti sulle spiagge, di modifiche della costa, di privatizzazione del mare.

Questo avviene in concomitanza alla chiusura dei posti di lavoro, l’aumento massiccio della disoccupazione ed il ritorno all’emigrazione verso il nord e l’estero; avviene nonostante la carenza di servizi pubblici e la chiusura di ospedali, l’eliminazione dei trasporti e dei treni per l’Italia, un’agricoltura ed un artigianato da recuperare, un patrimonio storico artistico da salvare.

Il Salento non è un limone da spremere e poi buttare. Salentini, svegliamoci. E’ ora di reagire e smettere di rassegnarci e subire soltanto.

Partecipiamo all’iniziativa di Sabato, 22 febbraio 2014, a partire dalle ore 16.00, al presidio NO 275 “Rifugio dei pellegrini”, strada Tricase – Alessano, Località Gonfalone: con incontro, dibattito, musica.

Centro Sociale Tiggiano

Associazione Salento: Che Fare ?